GIORNO #29

Oggi ho preso tante di quelle mazzate a livello emotivo che sarò breve, generica e particolarmente sconclusionata. Paradossalmente c’è da dire che il lavoro si è rivelato la cosa più tranquilla della giornata; domani sarà ancora meglio perché c’è un lavoro creativo alle porte. Creativo nel vero senso del termine, c’è da pensare ad un concept da proporre in fase preliminare ad un cliente: se l’idea passa si passa al graphic design, altrimenti no.

Siamo nel fertile mondo delle idee, delle cose in potenza prima di trasformarsi in atto; è un mondo in cui mi sento a mio agio, perché tutto è apparentemente possibile. Dopo l’ok del cliente subentrano di solito limiti di tempo, di materiali a disposizione… Ancora una volta posso dare il mio contributo tamponando l’emergenza con un’idea di più facile realizzazione.

Questo mi viene bene, trovare soluzioni sintetiche; sarà per la naturale inclinazione a dire tutto con poche parole che anche a livello concettuale cerco di prediligere ragionamenti con il minor numero di passaggi possibile… Non lo so, fatto sta che avrò una piccola scappatoia da una giornata altrimenti piena di scartoffie e social (che dannano l’anima come poche cose al mondo, davvero).

So che in realtà non ho parlato di oggi ma di domani, è solo che certe giornate è meglio saltarle a piè pari per fare spazio a quel che viene dopo. Così come i bilanci, l’umore e gli insegnamenti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...